Consigli per il gatto

IL LINGUAGGIO DEI GATTI: IMPARIAMO A CONOSCERLO

Abbiamo parlato spesso dei nostri amici gatti, analizzando i vari aspetti che caratterizzando questi animali magnifici e misteriosi. Tra alcuni gatti e i loro compagni umani si crea una sintonia particolare e sembra quasi che tra di loro ci sia un codice di comunicazione segreto.
linguaggio dei gatti
linguaggio del gatto

 

Questo atteggiamento, tuttavia, non è ad esclusivo appannaggio di pochi eletti, infatti, tutti possiamo imparare il linguaggio dei gatti diventando buoni osservatori.

Vediamo insieme cosa vogliono dirci i nostri amici felini con il linguaggio del loro corpo.

Coda tra le gambe

Un atteggiamento che siamo abituati a vedere nei cani ma possiamo riconoscere anche nei gatti. Quando i nostri amici pelosetti lo fanno vogliono comunicarci paura, ma anche senso di colpa e sottomissione.

Occhi socchiusi

Quando i gattini hanno gli occhi semi chiusi e a volte sembra quasi ci facciano gli occhioni dolci in realtà ci stanno comunicando uno stato di benessere e serenità. Un momento in cui i felini si sentono al sicuro e ben disposti a ricevere una grattatina dietro le orecchie.

Schiena inarcata

Il gatto è in chiara posizione d’attacco, cerca di sembrare più grosso e minaccioso. Probabilmente qualcosa lo ha spaventato o si sente sotto attacco. Proprio per questo si tratta di un comportamento frequente quando nelle vicinanze ci sono altri gatti o animali. Meglio stare attenti perché potrebbero esserci graffi in agguato.

Strusciarsi contro le gambe 

Gli animali si strusciano spesso contro le cose per lasciare il proprio odore e definire il territorio; tuttavia, quando questo avviene vicino alle gambe del proprio umano può significare che il felino si sente tranquillo oppure che ha voglia di salutarci, farci le coccole o magari mangiare.

Orecchie all’indietro

Quando le orecchie del gatto sono ravvicinate alla testa e rivolte all’indietro sono un chiaro segnale di preoccupazione. Rumori e oggetti nuovi possono spaventare e destare non poco timore nei gatti.

La pasta

Fare la pasta per i gatti si lega a qualcosa di molto tenero e materno, come i cuccioli che lo fanno per stimolare la fuoriuscita del latte. Questo retaggio diventa una manifestazione di affetto e fiducia che, diciamo la verità, a noi umani piace tanto!

Fusa

Beh questa è facile, il gatto è assolutamente in estasi.

Miagolii

Il gatto cerca di attirare la nostra attenzione perché vuole supporto per soddisfare alcuni bisogni. Alzi la mano chi non ha mai risposto al miagolio del proprio gatto con un altro miagolio. Impossibile resistere!

Questi sono solo alcuni dei modi che utilizzano i nostri felini per comunicare con noi. Scopri altre curiosità sul nostro Pet Magazine!