LO SAPEVATE CHE…

I cani sono i nostri migliori amici, lo sappiamo, ma siamo sicuri di conoscerli bene? Abbiamo selezionato alcune delle curiosità legate al mondo di Fido che forse ancora non sapevate. Ebbene, senza volervi anticipare troppi dettagli, ecco una carrellata di aneddoti legati ai nostri amici a quattro zampe.

LO SAPEVATE CHE…
LO SAPEVATE CHE…

Supereroi

Da molto tempo i cani sono impiegati nel supporto agli umani, sono un esempio i cani guida per gli ipovedenti, quelli antidroga e ancora i cani impiegati nel ritrovamento di vittime di valanghe e terremoti. La lista potrebbe essere lunghissima. Ma sapevate che alcuni cani impiegati nel supporto sanitario sono in grado di fiutare i tumori e l’avvento di attacchi epilettici?

A quanto pare, infatti, i cani sono in grado di fiutare la presenza di un tumore con un’accuratezza del 97%, si tratta di un dato molto importante visto che la cura di questa malattia garantisce risultati di successo relazionati alla tempestività con cui viene fatta la diagnosi.

Nel caso dell’epilessia, invece, i cani che accompagnano le persone affette da questo problema possono migliorare di molto la loro qualità di vita e l’autonomia nel quotidiano.

Tartufi unici

Anche i cani hanno le impronte digitali o meglio nasali. Infatti mentre per gli esseri umani è riconosciuta l’unicità delle impronte dei polpastrelli, nei cani lo stesso vale per il naso.

Il naso dei cani, infatti, presenta caratteristiche uniche.

L’isola dei cani

Avete mai pensato che le Canarie prendano il loro nome proprio dai nostri amici a quattro zampe? Ebbene, in epoca romana era opinione diffusa quella secondo cui l’isola fosse abitata da un gran numero di quadrupedi, da qui il nome Canarie. Nulla di più falso, si trattava infatti di un equivoco in cui i nostri antenati erano caduti nell’osservare le foche monache sulle spiagge dell’isola.

Passami il sale

I cani non sentono i sapori salati. A quanto pare riescono a percepire il dolce, l’acido e l’amaro ma non il salato. Contrariamente a quanto saremmo portati a pensare, in realtà i cani non hanno il gusto molto sviluppato essendo dotati di meno papille gustative degli umani.

    Don’t touch my smell

    I cani amano rotolarsi nei posti maleodoranti, questa è una caratteristica comune ai loro antenati lupi, infatti, proprio come loro sono cacciatori e hanno bisogno di confondere il proprio odore con l’ambiente per non essere scoperti dalle prede.

    Sperando di avervi raccontato qualcosa in più sul mondo canino, vi invitiamo a scoprire altre curiosità sul nostro Pet Magazine!


    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

    FRONTPRO è un medicinale veterinario senza obbligo di prescrizione (SOP) che può essere consegnato solo dal farmacista. 
    Leggere attentamente il foglio illustrativo. Non utilizzare nei cuccioli di età inferiore alle 8 settimane o con un peso inferiore a quello indicato per ogni confezione. 
    L’uso scorretto può essere nocivo, chiedi consiglio al tuo veterinario. Aut. Pub. 45-VET-2023. 


    Non utilizzare Frontline Tri-Act nei cuccioli di età inferiore alle 8 settimane o di peso inferiore a quello indicato per ogni confezione. 
    Per i cani oltre i 10 kg di peso il medicinale veterinario non deve essere somministrato da donne in gravidanza o che sospettano di esserlo. 
    Le donne in età fertile devono usare guanti quando lo manipolano. Non usare nei gatti e nei conigli.

    Non utilizzare Frontline Combo Spot On Cani nei cuccioli di età inferiore alle 8 settimane e/o con un peso inferiore a quello indicato per ogni confezione. 
    Non utilizzare Frontline Combo Spot On Gatti nei gattini di età inferiore alle 8 settimane e/o con un peso inferiore a 1 kg. Non utilizzare in furetti di età inferiore ai 6 mesi. 
    Non utilizzare Frontline Combo Spot On Cani Gatti nei cuccioli e nei gattini di età inferiore alle 8 settimane e/o con un peso inferiore a quello indicato per ogni confezione. 
    Non utilizzare Frontline Spray nei cuccioli e nei gattini di età inferiore a 2 giorni. Non usare nei conigli. 
    SONO MEDICINALI VETERINARI, LEGGERE ATTENTAMENTE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO. 
    Tenere fuori dalla portata dei bambini e usare particolare attenzione finché il sito di applicazione non sia asciutto. 
    L’uso scorretto può essere nocivo, chiedi consiglio al tuo veterinario. Aut. Pub. 19-VET-2024 

     

    © Tutti i diritti riservati - Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A. - Via Vezza d'Oglio, 3 - 20139 Milano
    Capitale Sociale: Euro 2.143.360,00 int. vers. Codice Fiscale e numero di Iscrizione al Registro Imprese Milano 00221300288 P.IVA 11284400154 REA n. 1453256 - PEC BIAHitalia@legalmail.it
    Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento della C.H. Boehringer Sohn AG & Co.KG - Società con socio unico.