Parassiti del cane
Parassiti del gatto
Parassiti in casa

Pulce, piccola ma straordinaria

Nel XIV secolo oltre venti milioni di persone morirono a causa della peste nera, per molto tempo si è pensato che i diretti responsabili fossero i ratti ma solo in tempi più recenti si è passato a ritenere reali artefici pulci e pidocchi, vettori di un morbo che ancora oggi fa accapponare la pelle. La pulce, esserino che raramente può raggiungere i 4 mm di dimensione ha tuttavia delle caratteristiche straordinarie se commisurate in proporzione agli esseri umani. Ma cerchiamo di conoscere meglio questo particolarissimo insetto.

pulce
pulce

Morfologia

Insetto privo di ali, la pulce può variare tra l’1 e i 4 mm di dimensione, ma tutto quello che perde in grandezza lo recupera in potenza. Grazie alle sue zampe posteriori, infatti, la pulce è in grado di saltare fino ad un’altezza cento volte la sua. I tipi di pulci sono vari e ne esistono specifiche a seconda del loro ospite preferito, gatto, cane, topo e si, anche esseri umani.

La sua abilità non si ferma solo nel salto, il suo ciclo di vita infatti è variabile e dipende dalla situazione atmosferica e la disponibilità di cibo oltre che ovviamente dalle caratteristiche peculiari di ogni specie. Questi elementi possono far variare il ciclo di vita da un minimo di due settimane fino anche a otto mesi per tutto il tempo che richiede il passaggio dalla fase di uovo a quella larvale, di pupa e in fine di esemplare adulto.

Malattie trasmesse dalle pulci

Le pulci sono insetti ematofagi e quando si cibano del proprio ospite rigurgitano al suo interno parte della saliva.

Questa operazione è una delle responsabili dello scatenarsi di reazioni allergiche nell’ospite con conseguente prurito ed eritema. Tuttavia, non è l’unica patologia che la pulce può trasmettere. Anaplasmosi, Babesiosi, Bartonellosi, Borreliosi, Ehrlichiosi, Rickettsiosi sono alcune delle malattie trasmissibili dalla pulce. Per questo è molto importante rivolgersi prontamente ad un medico per identificare eventuali lesioni da morso di pulce in modo da intervenire e magari scongiurarlo e scoprire che in realtà si tratta del morso della cimice del letto o del pidocchio.

Prevenzione dalle pulci

Quando si condivide l’appartamento con animali domestici, soprattutto quelli che possono avere libero accesso al giardino o a spazi aperti, è buona norma agire in maniera preventiva con antiparassitari in grado di dare una buona copertura durante tutto l’anno, in commercio ne esistono di vario tipo: collari, pipette, spray, ecc. Mantenere una toeletta impeccabile per i nostri pelosetti aiuta sicuramente a tenere sotto controllo una possibile invasione di questi piccoli parassiti, in ogni caso è possibile rivolgersi al proprio veterinario che saprà indicare il modo migliore per proteggere noi e i nostri animali.

Ora che conoscete qualcosa in più su uno dei nostri nemici giurati, scoprite anche altri consigli utili sul nostro Pet Magazine!