TOSATURA DEL CANE: COSA POSSIAMO O NON POSSIAMO FARE?

Siamo sempre attenti alla salute del nostro amico a quattro zampe e prendiamo molti accorgimenti affinché sia sempre scattante e felice. Questo comporta non solo fare attenzione alla sua alimentazione ma anche al suo aspetto che può dirci molto del suo stato psico-fisico. 

Il manto del cane è una parte molto importante del nostro pet e lo aiuta nella vita quotidiana a difendersi da caldo e dal freddo ma non solo. Proprio per questo tosare un cane non significa semplicemente tagliare il pelo e bisogna far attenzione a tutta una serie di fattori per evitare, anche se in buona fede, di far un danno al nostro pelosetto piuttosto che aiutarlo a stare meglio come vorremmo.

TOSATURA DEL CANE: COSA POSSIAMO O NON POSSIAMO FARE?
TOSATURA DEL CANE: COSA POSSIAMO O NON POSSIAMO FARE?

Le razze

Risulta importante tenere a mente che le razze di cane hanno esigenze diverse, alcune hanno il sottopelo mentre altre no, alcuni hanno un pelo con crescita continua che richiede più attenzione e altri ancora quasi non hanno peli come lo Xoloitzcuintle. Queste e tante altre caratteristiche determinano i tipi di trattamenti da effettuare e la periodicità con cui vanno fatti.

Quando

I cani perdono il pelo tutto l’anno proprio come noi, eppure ci sono due periodi in cui hanno una caduta consistente, stiamo parlando della muta che solitamente avviene in primavera ed autunno. In questi due periodi, sicuramente, il manto del cane avrà bisogno di particolari cure per fare in modo che perda agilmente il sottopelo e non si creino fastidi o dolorosi nodi. 

Come

Ci sono molti modi per prendersi cura del pelo del cane. Quello che ci sentiamo di fare è sconsigliarvi di tosare il vostro cucciolo in maniera radicale e oltretutto da soli a casa. Soprattutto se è la prima volta che ci occupiamo della toelettatura del nostro cucciolo, può essere utile farsi aiutare da un’altra persona, magari più esperta di noi. Come abbiamo già detto più volte, il pelo ricopre molte funzioni e per questo è molto importante tenerne conto prima di intervenire in qualsiasi modo. 

Una modalità utilizzabile per eliminare il pelo in eccesso può essere lo stripping. Consigliato agli amici dei pet a pelo duro o semiduro che non riescono ad eliminare autonomamente il sottopelo nei periodi della muta. È un trattamento che sicuramente ha effetti molto positivi sia a livello estetico che di benessere. Occhi e orecchie richiedono una cura specifica e a volte proprio il pelo del cane può creare problemi. 

È importante fare in modo che le orecchie siano ben areate e sicuramente accorciare il pelo al loro interno, facendo molta attenzione, può favorire questo processo. Gli occhi invece costituiscono un problema per molte razze a pelo lungo. Una crescita eccessiva del manto, infatti, può coprirli rendendo difficile la visione ma anche favorendo irritazioni ed infezioni. Tagliare il pelo vicino agli occhia aiuta il cane ad avere una visione sicuramente migliore. Si tratta di zone molto delicate quindi bisogna far molta attenzione quando si usa un qualsiasi strumento nelle loro prossimità. Questa ed altre parti delicate o sensibili, vanno sempre trattate per prime quando il cane non è ancora agitato e spazientito.

Verso

È buona norma procedere nel verso del pelo, questo aiuta a procedere in modo graduale e delicato evitando tagli eccessivi.

    Strumenti

    Utilizzare strumenti ad hoc e non improvvisati, controllare che il rasoio non sia incandescente, spazzole specifiche per il pelo del cane e forbici affilate aiutano ad evitare incidenti e ferire il nostro cucciolo. A volte avere forbici poco taglienti può essere più pericoloso che averle particolarmente performanti. Se proprio dovessimo avere dubbi o timori, ricordiamoci che affidarsi a professionisti del settore può rivelarsi la scelta forse non più economica ma sicuramente più prudente per offrire al cane un look che faccia contenti noi e i nostri amici pelosi.

    Queste piccole indicazioni possono fare la differenza quando vogliamo prenderci cura del nostro amico a 4 zampe. Scopri anche altri consigli utili sul nostro Pet Magazine!

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

    FRONTPRO è un medicinale veterinario senza obbligo di prescrizione (SOP) che può essere consegnato solo dal farmacista. 
    Leggere attentamente il foglio illustrativo. Non utilizzare nei cuccioli di età inferiore alle 8 settimane o con un peso inferiore a quello indicato per ogni confezione. 
    L’uso scorretto può essere nocivo, chiedi consiglio al tuo veterinario. Aut. Pub. 45-VET-2023. 


    Non utilizzare Frontline Tri-Act nei cuccioli di età inferiore alle 8 settimane o di peso inferiore a quello indicato per ogni confezione. 
    Per i cani oltre i 10 kg di peso il medicinale veterinario non deve essere somministrato da donne in gravidanza o che sospettano di esserlo. 
    Le donne in età fertile devono usare guanti quando lo manipolano. Non usare nei gatti e nei conigli.

    Non utilizzare Frontline Combo Spot On Cani nei cuccioli di età inferiore alle 8 settimane e/o con un peso inferiore a quello indicato per ogni confezione. 
    Non utilizzare Frontline Combo Spot On Gatti nei gattini di età inferiore alle 8 settimane e/o con un peso inferiore a 1 kg. Non utilizzare in furetti di età inferiore ai 6 mesi. 
    Non utilizzare Frontline Combo Spot On Cani Gatti nei cuccioli e nei gattini di età inferiore alle 8 settimane e/o con un peso inferiore a quello indicato per ogni confezione. 
    Non utilizzare Frontline Spray nei cuccioli e nei gattini di età inferiore a 2 giorni. Non usare nei conigli. 
    SONO MEDICINALI VETERINARI, LEGGERE ATTENTAMENTE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO. 
    Tenere fuori dalla portata dei bambini e usare particolare attenzione finché il sito di applicazione non sia asciutto. 
    L’uso scorretto può essere nocivo, chiedi consiglio al tuo veterinario. Aut. Pub. 19-VET-2024 

     

    © Tutti i diritti riservati - Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A. - Via Vezza d'Oglio, 3 - 20139 Milano
    Capitale Sociale: Euro 2.143.360,00 int. vers. Codice Fiscale e numero di Iscrizione al Registro Imprese Milano 00221300288 P.IVA 11284400154 REA n. 1453256 - PEC BIAHitalia@legalmail.it
    Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento della C.H. Boehringer Sohn AG & Co.KG - Società con socio unico.